Psiche360.it

Neurologia

neurologia

La neurologia è una specializzazione della medicina che studia le patologie del sistema nervoso centrale (cervello, cervelletto, tronco encefalico e midollo spinale); del sistema periferico somatico (radici e gangli spinali, plessi e tronchi nervosi) e del sistema nervoso periferico autonomo (gangli simpatici e parasimpatici, plessi extraviscerali e intraviscerali). Fino agli anni 70 in Italia si parlava di neuropsichiatria, cioè quella branca della medicina che si occupava di Malattie Nervose e Mentali. Successivamente però questa qualifica è stata suddivisa nelle branche autonome di Psichiatria e Neurologia allo scopo di formare specialisti con competenze ben differenziate tra loro.

Il neurologo è il medico specializzato in neurologia. Esempi di patologie di competenza del neurologo sono: ictus, paralisi, distonie, epilessia, cefalee, sclerosi multipla, morbo di Parkinson, morbo di Alzheimer e le lesioni o malformazioni del sistema nervoso in genere.
Il neurologo si concentra quindi sulle patologie d’organo, demandando i disturbi della personalità allo psicoterapeuta e allo psichiatra, anche quando questi ultimi compaiono in persone che soffrono di malattie neurologiche. Per esempio, al neurologo spetta la cura del malato di Alzheimer, mentre i disturbi complementari di comportamento, come la depressione, sono di competenza dello psicoterapeuta o dello psichiatra. Infatti la specializzazione in neurologia non dà anche il titolo di psicoterapeuta. Il neurologo quindi non è abilitato a fare psicoterapia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *