• Consulenza in sessuologia clinica
  • Terapia EMDR
  • Terapia di coppia
  • Consulenza psicologica e psicoterapia

Stress Lavoro Correlato, Mobbing e Burnout

stress_lavoro_correlatoOggi sentiamo molto parlare di stress ma quanti di noi sanno di cosa si tratta realmente?

Innanzitutto, lo stress non dipende dal tipo di evento, ma dal nostro modo di giudicarlo e di reagire all’vento stesso. Un evento sarà tanto più stressante quanto più la persona si percepirà inadeguata ed incapace di fronteggiarlo.

Lo stress può essere percepito anche sul posto di lavoro, in ufficio. In questo caso si parla di Stress Lavoro Correlato (SLC).
Lo Stress Lavoro Correlato si manifesta quando le persone percepiscono uno squilibrio tra le richieste avanzate nei loro confronti, provenienti dall’ambiente lavorativo, e le risorse/capacità a loro disposizione per far fronte a tali richieste. (Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro).
In ambito lavorativo il D.Lgs. n° 81/08 obbliga, il datore di lavoro ad effettuare non solo la valutazione di tutti i rischi per la salute e per la sicurezza, ma anche la valutazione di tutti i rischi psicosociali come lo Stress Lavoro Correlato.
L’obiettivo principale della valutazione da Stress Lavoro Correlato è quello di prevenire o ridurre tutti quei fattori di rischio che possono portare alla presenza di patologie stress correlate.
Chi effettua la Valutazione da Stress Lavoro Correlato?
La valutazione può essere effettuata direttamente dal datore di lavoro assieme allo RSPP, il Medico Competente e il RLS.
Tuttavia, è possibile avvalersi di un consulente esterno (Psicologo) il quale ha una funzione super partes e può valutare, in modo più obiettivo, la presenza o meno di rischi da stress lavoro correlato.

Il Mobbing è un altro rischio psicosociale presente all’interno delle Aziende.
Il Mobbing è una forma di molestia o violenza psicologica esercitata quasi sempre con intenzionalità con lo scopo di danneggiare una persona, al fine di estrometterla dal proprio posto di lavoro. Il mobber (colui che esercita mobbing) può essere un superiore (mobbing verticale) o un collega/più colleghi (mobbing orizzontale).
La persona colpita da mobbing, il bersaglio, viene continuamente umiliata, isolata, offesa e ridicolizzata dal mobber.

Burnout, letteralmente, significa “bruciare fuori”. Il lavoratore che presenta sindrome da burnout percepisce una sempre più crescente discrepanza tra i propri bisogni e le richieste del lavoro, in costante aumento.
Caratteristiche della sindrome da burnout sono: esaurimento, cinismo ed inefficienza.
Stress da lavoro correlato, Mobbing e Sindrome da Burnout hanno conseguenze importanti sulla sfera psichica, affettiva e relazionale degli individui (lavoratori).
In questo caso, uno specialista come lo psicologo o lo psicoterapeuta, può essere di aiuto e di supporto per queste persone, al fine di ridurre i sintomi che questi “disturbi” possono causare, come ad esempio: depressione, stati d’ansia, disturbi del sonno, disturbi gastrointestinali, ecc…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *