• Consulenza in sessuologia clinica
  • Terapia EMDR
  • Terapia di coppia
  • Consulenza psicologica e psicoterapia

Training Autogeno e Percorsi di Rilassamento

trainingautogeno

Il Training Autogeno e le Tecniche di Rilassamento fanno parte delle Tecniche Corporee, le quali hanno come obiettivo principale il ristabilire un contatto sano e di comunicazione tra corpo e mente.

Il Training Autogeno è una delle tecniche corporee meglio conosciute ed applicate dai terapisti e dai terapeuti.

Tale tecnica mira ad un: cambiamento psicofisico globale, che produce modificazioni fisiologiche e psichiche. Pertanto, in questo caso, il rilassamento può essere considerato solo uno dei primi step di tutto il percorso del Training Autogeno.

Gli esercizi fondamentali del Training Autogeno sono:

  • Esercizio del peso
  • Esercizio del calore

Il training, in questo caso, dovrebbe durare dalle 3 alle 5 settimane.

Inoltre, ci sono gli esercizi complementari:

  • Esercizio del cuore
  • Esercizio del respiro
  • Esercizio del plesso solare
  • Esercizio della fronte fresca

Ogni esercizio necessiterebbe 1 settimana di training.

Le Tecniche di Rilassamento mirano: alla distensione muscolare, ovvero al rilassamento psicocorporeo, con lo scopo di poter attivare anche immagini mentali che danno voce al linguaggio dell’inconscio. In questo modo, attraverso le tecniche di rilassamento e le tecniche immaginative, è possibile stimolare la nostra creatività e la consapevolezza di sé e delle proprie emozioni.

Queste tecniche sono indicate per coloro che vogliono avere dei cambiamenti:

  • Sulla salute
  • Sull’umore
  • Per rafforzare la sicurezza di sé
  • Per il successo professionale
  • Per rafforzare la memoria
  • Per ridurre lo stress psicofisico
  • Per visualizzare e risolvere i problemi
  • Per pensarsi in contesti e in modi diversi

Il Training Autogeno e le Tecniche di Rilassamento possono essere effettuate in gruppo o individualmente. Il conduttore, generalmente, deve essere uno psicologo o un terapeuta specializzato in queste tecniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *